Archivi tag: vieni via con me

Il Futuro Prossimo Venturo

Si avvicina la fine dell’anno e come sempre avviene esperti, guru e futurologi propongono le loro stime per il futuro prossimo venturo.

Al numeroso elenco non potevano mancare le personalissime previsioni del <<Giornalaio> per l’anno che verrà, riassunte nelle cinque notizie chiave del 2011:

1 – Julian Assange ricercato da tutte le polizie del pianeta, finalmente arrestato, viene subito rilasciato grazie all’intervento dello stato pontificio. Cadute tutte le imputazioni relativamente al profilattico bucato, il fondatore di Wikileaks, all’uscita dal carcere in compagnia del Pontefice, avrebbe dichiarato: “Non lo fo per piacer mio ma per far piacere a Dio”.

2 – Berlusconi verrà ibernato e solo in caso di liquefazione del suo sangue, raccolto in un’ampolla custodita nella cappella realizzata appositamente grazie all’abbattimento di S.Pietro, potranno essere indette elezioni. Secondo alcune indiscrezioni esisterebbe una prelazione del nascente terzo polo per l’acquisizione della Zippo Manufacturing Company onde scaldare l’ambiente.

3 – E’ un nuovo ’68. Esplode in tutta Europa la rivolta studentesca al grido di <<Siete tutti figli di Putin>>. L’accesso esclusivamente a pagamento di Facebook e l’abolizione della tariffazione Infinity Messaggi i fattori scatenanti della rivolta.

4 – Marchionne e Marcegaglia, riunitisi a New York, concertano il futuro della metalmeccanica italiana e comunicano i tre punti cardine per la ripresa degli investimenti nel nostro paese:

  • Più orario meno salario
  • Solo ai dritti spettano i diritti
  • Finchè la barca va lasciala andare

Il Ministro Sacconi invita i sindacati a valutare responsabilmente un’offerta che di questi tempi non può essere sottovalutata.

5 – Dopo “Vieni via con me”, Rai3 bissa il successo con la serie speciale di “Chi l’ha visto” , eccezionalmente collocata nel prime time del sabato sera, dedicata al Ministro dello Sviluppo Economico.

That’all Folks!

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Personal

Verticalizzazione & Specializzazione Informativa

L’eccesso di offerta informativa, almeno in  termini quantitativi, rivaluta la verticalizzazione e la specializzazione dell’informazione anche a livello quotidiano oltre che, come già avvenuto, per le pubblicazioni periodiche.

E’ una proposta di offerta che è funzionale  sia in termini di modello di business, poichè segmentando l’utenza offre agli investitori pubblicitari un pubblico più mirato e selezionato, che in chiave di relazione con il lettori ai quali viene data informazione filtrata sulla base dei loro specifici interessi.

Ne sono testimonianza concreta, tra gli altri, i casi del Financial Times e Usa Today. E’ anche da questa prospettiva che va considerato il potenziale di sviluppo di quello che viene raccolto sotto la denominazione di giornalismo locale.

In quest’ambito, viste anche le  polemiche sorte in seguito alle dichiarazioni di Saviano nel corso di vieniviaconme relativamente alle infiltrazioni della criminalità organizzata al nord,  di attualità ed interesse l’iniziativa realizzata da MilanoMafia.

Il sito web, realizzato da giornalisti professionisti, come dice il nome, è specializzato in informazioni sulla presenza mafiosa nel milanese e più in generale in lombardia. Aggiornato con buona frequenza, mette a disposizione anche una documentazione sufficiente sul tema e recentemente ha realizzato le mappe della spartizione del territorio da parte dei clan per tutta la provincia di Milano ed anche per la Lombardia.

 

- clicca per ingrandire -

Esempi concreti, di buona qualità, di come, ampliando la visione e ricercandoli, esistano ampi spazi per l’informazione nel nostro paese.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Scenari Editoriali, Vendite Editoria