Archivi tag: storytelling 2.0

Bin Laden è Vivo e Gioca Insieme a Noi

L’uccisione di Bin Laden è stata una delle 15 notizie più seguite e commentate in assoluto.

Nel giro di meno di una settimana sono state rilasciate 2 versioni di altrettanti videogames e due  patch aggiuntive per un gioco esistente che fanno riferimento all’episodio.

Si tratta in tutti e tre i casi di FPS [First Person Shooters], giochi che, come dice il nome, proiettano il giocatore nell’azione in prima persona. I due giochi realizzati ad hoc e la patch sono gratutiti.

Bin Laden Raid, dopo l’installazione di un plug in, si gioca direttamente online, mentre Kuma\War Episode #107: The Death of Osama Bin Laden deve essere scaricato sul proprio pc come altrettanto avviene per le patch, le mappe aggiuntive, di Counter Strike.   I primi due si concentrano maggiormente sulla esatta ricreazione dell’ambiente e delle circostanze dei fatti, mentre le integrazioni di Counter Strike pongono maggior attenzione al gameplay. In tutti e tre i casi si va oltre i semplici giochi in flash, istant games, creati in occasioni simili a questa.

Al di là dei dettagli tecnici di ciascuno dei giochi e dell’aspetto prettamente ludico, si conferma il ruolo dei giochi nella narrazione di eventi.

I newsgames associano la trasmissione di notizie, di informazioni, ad un format che consente di coinvolgere l’utenza in un modo che è attualmente inibito dalle tecniche classiche sin ora utilizzate. Il gioco soddisfa motivazioni sociali, coinvolge, crea un senso di comunità spingendo alla condivisione dei contenuti e aumenta la permanenza, il tempo sul sito del quotidiano online.

In un momento quale l’attuale in cui gamification è divenuto un termine in voga, che l’aggiunta del suffisso 2.0 rende trendy, le resistenze a questo veicolo, a questo media, sono solo di carattere culturale in termini di assenza della stessa sul tema.  Una riflessione allargata si impone al riguardo, anche per questo motivo continuo a cadenza regolare a proporre stimoli sul tema.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Gioco & Storytelling

Oggi al 24esimo Salone Internazionale del Libro di Torino, in occasione dell’incontro “Autorinrete: Scouting, Storytelling e Promozione digitale”, cercherò di assolvere al doppio ruolo di moderatore e di speaker.

L’incontro – a partire dalle ore 12, presso la Sala Incubatore, al Padiglione 3 – vuole esplorare le nuove vie del ‘racconto’. Dallo scouting, che dalle colonne delle riviste specializzate si trasferisce in rete, sui new media in primo luogo, fino alle nuove modalità di ‘racconto’ (storytelling e dintorni), sempre più influenzato e addirittura co-creato dai Lettori, per arrivare alle nuove forme di promozione, anch’esse determinate dalla co-partecipazione del Lettore, il quale sta diventando il più prezioso alleato di autori, editori, media.

Al dibattito, parteciperanno Chiara Fattori e Manuele Vannucci – fondatori di Intermezzi Editore, che ai tradizionali libri di carta, affianca gli e-book e la promozione digitale-, Enrico Fornaroli -direttore del Dipartimento di Progettazione e arti applicate presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna-, Giulio Mozzi – scrittore, docente di scrittura creativa e talent scout di parecchi scrittori italiani, fondatore e direttore di Vibrisselibri-, Marco Nardini – agente letterario, fondatore e direttore dell’agenzia letteraria Otago-, Riccardo Pasini – fondatore di Prodotto, fattori di Videoevoluzione S.r.l. esperto di web tv -, Salvatore Donato – scrittore esordiente e primo feuilletoniste di “L’Indro“.

Qui sotto la mia presentazione relativa ad un argomento che mi è particolarmente caro: l’utilizzo del gioco come mezzo di Apprendimento, Comunicazione & Narrazione.

Ci vediamo lì spero.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Personal