Archivi tag: newsgames editorial games

Watergate Game

Ricorre in questi giorni l’anniversario del Premio Pulitzer che il «The Washington Post» ha ricevuto 40 anni fa per la sua copertura dello scandalo Watergate.

Per l’occasione è stato creato Watergate: The Video Game, videogioco a 8 bit dal sapore un po’ retrò, in cui siete a caccia di esporre la corruzione di Richard Nixon. Impersonificate Bob Woodward, intraprendente giovane reporter che svolge un lavoro di investigazione attraverso interviste, acquisizione di documenti e reportistica incisiva.

I newsgames e gli editorial games associano la trasmissione di notizie e informazioni a un format, che consenta di coinvolgere l’utenza in un modo attualmente inibito dalle tecniche classiche finora utilizzate. Il gioco soddisfa motivazioni sociali, coinvolge, crea un senso di comunità spingendo alla condivisione dei contenuti e aumenta la permanenza, il tempo sul sito del quotidiano online qualora fosse allocato in tale spazio al pari di altri formati multimediali di diffusione delle notizie.

Lontani dall’essere impenetrabili come sono spesso tutt’oggi i quotidiani, attraverso il gioco si possono disegnare esperienze “friendly user” accessibili a tutte le fasce d’età, come nel caso di Watergate: The Video Game, utilizzando il tipo adatto all’utenza ed all’informazione da trasmettere. Sono modalità che hanno già trovato ampio impiego in altri settori per i quali l’efficacia è stata ampiamente dimostrata.

I giochi, e di riflesso i newsgames, sono tra le categorie per le quali vi è maggior propensione ad effettuare un esborso da parte delle persone e possono dunque rappresentare  a mio avviso “il cavallo di troia” per riuscire ad ottenere la disponibilità delle persone ad effettuare un pagamento per l’informazione online.

Watergame

1 Commento

Archiviato in Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi

Sim City

Sim City è un gioco di simulazione, del genere comunemente denominato gestionale, che dalla sua uscita nella prima versione all’attuale con adattamento all’iphone ha riscosso un successo straordinario in tutto il mondo, arrivando addirittura ad essere dichiarato uno dei dieci videogiochi più importanti del mondo da Henry Lowood della Stanford University nel marzo 2007.

Straordinaria la somiglianza con il celebre gioco della mappa di Pechino creata da Baidu, il principale motore di ricerca cinese.

La mappa della capitale della Repubblica Popolare Cinese è chiara, di semplice utilizzo e con una buona pulizia grafica, offre interattività ed informazioni aggiuntive cliccando sugli edifici rappresentati.

A mio avviso, di grande potenzialità sia per adattamenti informativi in chiave di giornalismo [iper]locale che, altrettanto, di promozione del commercio potrebbe rappresentare un primo mash up, una fusione tra videogioco e informazione.

I videogiochi stanno entrando sempre più nelle nostre vite ed in Asia le animazioni sono un modello di successo all’interno dell’informazione, segnare il passo anche da questo punto di vista, non avere il coraggio di osare potrebbe rappresentare l’ennesima arretratezza culturale e di business model.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Scenari Editoriali