Archivi tag: humor

Titoli SoprafFini

Il discorso tenuto a Mirabello dal Presidente della Camera domina le prime pagine dei quotidiani di oggi, per vostra comodità “Il Giornalaio” aggrega le principali in sintesi.

Il Secolo: “Fini le canta al cavaliere. Per portare a termine la legislatura propone di inserire le sue canzoni nel nuovo cd in uscita del duo Berlusconi – Apicella”

La Stampa: “Marchionne segue la strada della famiglia Agnelli e dichiara <<A Courmayeur La7 non si capta>>”

Libero: “Abbiamo le prove. Dalla vendita delle felpe di <<Gioventù Italiana>> finanziato il cambio gomme della Ferrari del fratello della Tulliani”.

L’Unità: “Il PDL è morto, anche Bersani non si sente tanto bene”.

Il Giornale: “Fini è un ladro! Dopo il comizio scoperti ammanchi nell’incasso del chiosco di piadine di Mirabello”.

La Repubblica: “Fini loda il lodo e si imbroda”.

La Nuova Ferrara: “Ferrara è il centro della politica nazionale”.

Il Corriere della Sera: “Berlusconi parla di festival dell’ipocrisia, Bocchino chiarisce che era solo la festa tricolore. La frattura è ormai insanabile”.

La Padania: “Mirabello è sotto il Po, siamo pronti ad inondare le campagne se necessario”.

Il Sole24Ore: “Unica possibilità un governo di tecnici. Incaricata una nota società di head hunting”.

La Gazzetta dello Sport: “Fini: <<Mi hanno cacciato ed ora gli buco il pallone>>”.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Personal

Le Principali Notizie di Settembre

Dopo aver anticipato le principali notizie del mese di giugno, <<Il Giornalaio>> è oggi in grado di proporre in anteprima assoluta le novità sull’economia della nazione che saranno pubblicate dai principali quotidiani del nostro paese alla ripresa di settembre.

  1. Finanza & Mercati del “Sole 24 Ore” del 01 Settembre: Google compra Yahoo, il suo presidente, Eric Schmidt, dichiara <<Se mi cercate, sapete dove trovarmi>>.
  2. “La Stampa” del 05 Settembre: Ikea, attraverso Norges Bank, acquisisce la Fiat. Marchionne soddisfatto dichiara finalmente risolti i conflitti sui siti produttivi dell’azienda torinese, la Panda sarà fornita in scatola di montaggio [brugole comprese].
  3. “Il Gazzettino” dell 11 Settembre a tutta pagina titola: <<Stefanel fa causa ai principali stilisti nel mondo, non creano nulla che valga la pena di copiare>>.
  4. Prima pagina del “Giornale del 13 Settembre: Feltri annuncia trionfante <<Berlusconi raddoppia le pensioni>> Sul sito del quotidiano in una video intervista esclusiva il Premier dichiara: <<Il futuro è dei giovani senza futuro>>.
  5. “La Padania” del 17 settembre mostra a pagina intera la foto di Bossi con il dito medio alzato ed il titolo: <<La Lega indica la direzione per lo sviluppo economico dell’Italia>>.
  6. “Corriere della Sera” del 23 Settembre, sezione dedicata alla cronaca di Milano: <<Crolla il mercato immobiliare milanese. Dopo il provvedimento straordinario del Ministro per il Sottosviluppo Federalista che ha rimandato a casa tutti i “terroni”, la città è deserta, nessuno cerca casa>>.
  7. “La Repubblica”, R2 Cult del 25 Settembre, pubblica un’inchiesta effettuata su un campione di 500 giovani tra i 12 ed i 18 anni <<Come gli adolescenti spendono la paghetta>>. Ai primi tre posti con oltre il 78% delle risposte: Giornali, Libri e Riviste. Dopo la pubblicazione dei risultati, licenziato il direttore del noto istituto di ricerca al quale era stato commissionato il sondaggio.
  8. “Il Fatto” del 27 Settembre riprende il dettaglio dei finanziamenti all’editoria per il 2010 pubblicato da wikileaks il giorno prima. Belpietro fugge a Santo Domingo ospite di Gaucci.
  9. “Il Mattino” del 29 Settembre pubblica la lettera di Cossiga al Presidente del Consiglio. Dalla documentazione emerge come la camorra si offra di ripianare il debito dello stato in cambio di un’amnistia generale. Ulteriori indiscrezioni confermerebbero l’istituzione di un’apposita commissione segreta per la valutazione dell’offerta che riporterebbe ai ministri Tremonti e Maroni; Presidente Marcello Dell’Utri.

1 Commento

Archiviato in Comunicazione

Libertà d’Informazione

Altan – “La Repubblica”, 01 Luglio 2010

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione

I 10 Titoli che Leggeremo a Giugno

1) Prima pagina del “Giornale” del 01 giugno: Berlusconi mantiene le promesse. L’assegno di mantenimento di Veronica Lario non è carico dei contribuenti.

2) “Il Sole24Ore” del 03 giugno: Estirpato alla radice il problema delle morti bianche. Chiuse tutte le imprese edili, non c’è più lavoro.

3) Prima di copertina di “Prima Comunicazione” di giugno: Libero per far fronte al calo diffusionale e contenere i costi licenzia i giornalisti ed amplia a 32 pagine la sezione relax del quotidiano.

4) Pagina degli interni del “Corriere della Sera” del 05 giugno: Alla chiusura delle scuole la Gelmini annuncia che non verranno riaperte. E’ necessario abolire l’anno scolastico 2010/2011 per far fronte al deficit dello stato afferma il ministro, che rassicura i genitori affermando che potranno comunque mandare i propri figli nelle scuole private.

5) R2 di “La Repubblica” dell’ 11 giugno: Esclusiva intervista sui giovani a Cossiga & Andreotti

6) Sezione Motori di “La Stampa” del 15 giugno: Dopo la nuova 500 e la Giulietta, nel 2012 la nuova Topolino. Tra le motorizzazioni disponibili il rivoluzionario propulsore ibrido con ricarica a molla.

7) Prima pagina di “La Padania” del 21 giugno: Renzo Bossi annuncia: << Ora che ho delle responsabilità devo tornare a studiare. Finirò le medie >>.

8 Prima pagina de “Il Sole 24 Ore” del 23 giugno: Il Fondo Monetario Internazionale conferma che l’Italia continua ad essere l’economia più avanzata dell’Africa.

9) Prima pagina di “La Gazzetta del Mezzogiorno” del 27 giugno: Arrestato dalla forestale il Ministro Calderoli. In preda a raptus bruciava montagne di carta nei boschi della Sila.

10) “L’Unità” del 30 giugno: Bersani dichiara che il PD è per un opposizione ferma ma responsabile ed annuncia: << Ne riparleremo a settembre dopo le vacanze >>

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione

Giornalismo, Libertà e Signorilità

E’ ormai chiaro a tutti come la qualità e la cultura siano un patrimonio che in Italia appartiene alla destra. Il dominio è evidente, oserei dire addirittura lampante, è ora che la sinistra [i comunisti!] si rassegni ed ammetta la sconfitta anche sotto questo profilo.

Ogni giorno apprendiamo nuovi linguaggi, modalità di espressione avanguardiste vengono quotidianamente sdoganate dal progressismo culturale dei giornali che sono portavoce ed espressione di questa realtà.

Sublime il livello di raffinato acculturamento del quale possiamo godere, grazie anche alla resistenza fatta al partito dei pessimisti, dei veleni e delle menzogne che ha visto trionfare coloro che orgogliosamente possono definirsi non solo difensori ma addirittura promotori della libertà.

Come dicevano gli antichi latini, “nomina sunt consequentia rerum”, infatti un quotidiano si chiama “Libero” ed è ufficialmente organo del partito monarchico, e liberamente realizza promozioni editoriali a colpi moschetto, con fascicoli e cd dedicati al Duce, dimostrando la massima attenzione nei confronti tanto della storia che della libertà.

Libertà di espressione che viene ampliata, ed ovviamente valorizzata, dalla libertà di linguaggio che ogni giorno, come oggi, attraversa nuovi limiti, varca nuove frontiere che valorizzano la qualità del giornalismo espresso e, giustamente, consentono di dare lezioni di signorilità.

Siamo d’accordo, morte ai rompicoglioni, lunga vita ai signori, pardòn al signore che tutto può, l’ innominabile.

2 commenti

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Personal

Notiziabilità

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Scenari Editoriali

Quattro regole per le notizie sulle inchieste

PHD Comics normalmente si dedica ad ironizzare sulla vita accademica, e dei campus statunitensi, in questo caso vengono descritte brillantemente quattro lezioni basiche di statistica per giornalisti.

L’ennesimo segnale, seppur in chiave umoristica, di come il problema di fondo da affrontare sia credibilità e fiducia nel giornalismo professionale da parte dei lettori.

1 Commento

Archiviato in Comunicazione, Personal, Scenari Editoriali

Definizioni e codifiche

Come ho avuto modo di ricordare recentemente, una edicola tratta mediamente 4mila referenze complessivamente, è per questo fondamentalmente che l’informatizzazione è necessaria in termini di facilitazione e supporto alla gestione dell’attività.

Certamente, oltre alla quantità è la stravaganza delle definizioni di alcune pubblicazioni che ha incoraggiato nel tempo alcuni degli edicolanti ad informatizzarsi.

In tal senso, non si può che complimentarsi con gli editori della pubblicazione codice 3389 “Transexy” catalogato all’interno della categoria Enigmistica-Puzzle. Chapeau!

Bar Code

Si ringrazia Rita, collega ferrarese, per la segnalazione.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Vendite Editoria

Risorse – Nuovi Media e Giornalismo

Serena Carpenter, ha reso disponibile una lista aggiornata di risorse per l’insegnamento del giornalismo e dei “new media”. Una miniera d’oro per tutti coloro che si interessano a questi temi, da consultare assolutamente.

Copy and Paste

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione

Il problema è di Clark Kent

Superman

Vía The New Yorker

1 Commento

Archiviato in Comunicazione, Personal