Archivi tag: cyberdemocrazia

Collante Flamenco

Il Metropol Parasol è il nuovo progetto-simbolo di Siviglia realizzato in meno di due anni ed inaugurato il 27 marzo scorso.

L’ opera è stata realizzata per riqualificare Plaza de la Encarnaciòn. I pilastri portanti della struttura divengono punti di accesso al museo sotterraneo, alla piazza ed al ponte panoramico, definendo idealmente una relazione unica tra la parte storica della città e quella contemporanea.  Per unire i materiali della costruzione è stata utilizzata una “super colla” che li tiene assieme ma non abbastanza per congiungerli completamente.

E’ in questo scenario che si tiene una delle “acampadas” del movimento degli indignati spagnolo.

Il video ne mostra uno dei momenti mentre giovani e meno giovani intonano una canzone di protesta a ritmo di flamenco dimostrando pacificamente quale sia la centralità dei bisogni delle persone.

A margine si segnala l’infografica realizzata da “The Economist” sulla situazione sociale ed economica in Europa, una raccolta straordinaria di immagini pubblicata da “The Atlantic”  sulla primavera spagnola e alcuni dei principali strumenti che gli indignados stanno utilizzando in rete.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

Mappa dell’Indignazione Spagnola

A pochi giorni dalle elezioni amministrative, dal 15 maggio scorso, il “movimento degli indignati” sta scuotendo la Spagna occupando le piazze delle principali città del paese per chiedere attenzione sui problemi concreti delle persone, ed in particolare dei giovani, come spiegano nel loro manifesto.

Manifesto del Movimento degli Indignati

Nato ad inizio aprile da gruppi di studenti universitari quali Juventud Sin Futuro, il movimento ha convocato spontaneamente la protesta utilizzando, come ormai consuetudine, gli strumenti messi a disposizione dai social network. Con un tasso di disoccupazione del 21% che raggiunge il 45% tra i giovani non è difficile comprendere le ragioni delle manifestazioni in atto.

La mappa, aggiornata con buona frequenza, visualizza tutti i luoghi dove è in corso la protesta e cliccando sopra ciascuna icona si ottiene informazione supplementare.

Clicca per accedere alla versione interattiva

La miglior sintesi di quanto sta avvendendo con ampie possibilità di approfondire grazie ai link è stata realizzata da Trending Topics. Da segnalare anche il commento di Juan Varela sui fatti.  Se non avete confidenza con l’idioma del movimento degli indignati, tra tutti, vi consiglio gli articoli realizzati dal Post sul tema.

1 Commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi