Archivi categoria: Nuovi Prodotti Editoriali

Live Blogging e Coinvolgimento

Il live blogging è la produzione di un articolo che copra un evento, normalmente in ordine cronologico contrario, dal più recente al più “vecchio”, con aggiornamenti regolari, solitamente con distanze temporali ridotte nell’ordine dei minuti, arricchendolo con elementi multimediali e richiami ad altre fonti sia interne che esterne.

Uno studio del dipartimento di giornalismo della City University of London analizzando la produzione, la forma e il contenuto di 146 liveblogs pubblicati tra l’aprile 2011 e il giugno 2011 sul sito del «The Guardian» ha dimostrato come questa modalità, questo format giornalistico, faccia registrare una gran quantità di accessi e lunghissimo tempo medio di permanenza in pagina.

E’ questo un chiaro indicatore di come il lettore abbia un elevato coinvolgimento attraverso questa modalità, che spesso ha anche caratteristiche di interattività con lo stesso vuoi attraverso box di chat realizzati ad hoc o con l’utilizzo di specifiche hashtag su Twitter, con ben il 35 percento degli intervistati che dichiara di essere stata incollata allo schermo del PC “per quasi tutto il tempo” in cui si è sviluppato il liveblog.

Le implicazioni sono sia economiche che giornalistiche. Da un lato infatti il tempo speso dai lettori sul sito di un quotidiano, di una fonte d’informazione sarà sempre più un parametro qualitativo che influenzerà direttamente il valore riconosciuto dagli investitori pubblicitari, dalle aziende, per gli spazi promo-pubblicitari. Dall’altro lato permette di invertire il processo attualmente in corso di primato delle notizie da parte di Twitter riposizionando i giornali online come prima fonte d’informazione com’è naturale che sia.

Sul tema è stato pubblicato a fine luglio “Real-Time Journalism. Il Futuro della Notizia tra liveblog e coinvolgimento” di Lillo Montalto Monella, definito il “deus ex machina” del liveblogging in Italia da Anna Masera, che dal maggio 2012 lavora con ScribbleLive, azienda che si occupa di distribuire strumenti multimediali per lo storytelling in tempo reale.

Il libro è un vero manuale, sicuramente il primo in lingua italiana, che fornisce al lettore una analitica panoramica dell’argomento, con numerose case histories sia internazionali che della realtà nazionale, analizzando le implicazioni ed il valore del live blogging sia in termini di engagement, di coinvolgimento del lettore, che di opportunità economica derivante. Un prezioso strumento per tutte le redazioni e i freelance che volessero approfondire la pratica del giornalismo in tempo reale.

Real Time Journalism

1 Commento

Archiviato in Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi

Il Widget “Shoppable” del Mail Online

Il Mail Online, esempio di gossip massificato planetario che l’ha reso il sito web di una testata giornalistica più visitato al mondo e che, secondo il rapporto economico-finanziario di fine maggio di quest’anno, vede i propri introiti pubblicitari aumentare del 61%, ha trovato il modo di generare nuovi ricavi dall’online.

Mail Online Profits

Grazie ad un widget infatti da circa un mese le foto contengono un pop-up che dice al lettore da dove provengono, di che marca sono vestiti ed accessori dei personaggi celebri paparazzati e gli permette di acquistarli al miglior prezzo disponibile.

Secondo quanto riportato l’iniziativa sta riscuotendo un enorme successo con il 90% dei marchi che hanno aderito ed un numero di click trough estremamente rilevante.

Il gossip si fa “shoppable” e vince. C’è da rifletterci.

MailOnline_Kate3

Lascia un commento

Archiviato in Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi

Innovazione nei Periodici

Crowdstar, start-up di social e mobile gaming, già nota per la creazione di giochi fashion-oriented dedicati alle giovani donne, si appresta ad ampliare  la propria offerta ludica allontanandosi dal gaming puro con una nuova applicazione che è più simile a un catalogo di abbigliamento interattivo.

Covet Fashion, è come una rivista interattiva dove le donne possono abbigliare virtualmente strato dopo strato il personaggio scelto. Le persone possono prendere abbigliamento e accessori di stilisti come Rebecca Minkoff, Halston Heritage e Cynthia Rowley. Essi possono competere per vincere prodotti reali e vedere consigli di stile da stilisti come la stylist di personaggi famosi Rachel Zoe, che ha vestito attrici come Anne Hathaway e Jennifer Lawrence. Complessivamente si possono acquistare capi ed accessori di 60 marchi della moda e scegliere tra oltre 1000 varietà di vestiti e altro.

Se già alcune riviste hanno scelto di rendersi “shoppable“, integrando attraverso applicazioni di realtà aumentata la possibilità di effettuare degli acquisti direttamente dalla versione cartacea, il titolo di Crowdstar apre nuove possibilità di ricavo per gli editori che, volendo, potrebbero applicare logiche di game design, di gamification, alla versione digitale delle loro testate realizzando un e-commerce non convenzionale sicuramente più coinvolgente [e redditizio?].

Visto che la maggioranza dei periodici italiani non ha ancora realizzato la propria versione per tablet ci penserei seriamente allo spunto offerto da Covet Fashion.

Covet_AppStoreiPad_01

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Giornalisti Digitali & Dintorni

Il Comune di Firenze, in collaborazione con Associazione Stampa ToscanaLSDI, Libertà di Stampa e d’Informazione e Di.gi.ti, presenta “Giornalisti Digitali e Dintorni”, 4 incontri 2.0 per parlare di libri, eventi, storia, e quotidianità del web e per il web.

Gli incontri si terranno tutti i mercoledì dal 26 giugno al 17 luglio dalle 18:30 alle 20:30 presso il Caffè Letterario delle Murate – Piazza delle Murate – Firenze.

Locandina Giornalisti digitali

Come mostra la locandina sopra riportata tocca al sottoscritto inaugurare la serie di incontri con l’arduo compito di provare a dare una risposta all’interrogativo: Riusciranno le edicole ad evitare la fine delle cabine telefoniche? Tema che verrà affrontato partendo dal mio libro: “L’edicola del futuro, il futuro delle edicole. Ovvero che fine farà la carta stampata” del quale Marco Renzi, che presenta ed introduce ciascun incontro, ha pubblicato  un ampio stralcio non più tardi di ieri.

Se riuscite a presenziare all’incontro ci vediamo, con grande piacere lì. In caso contrario potete dare un’occhiata alla presentazione che ho preparato per l’occasione, tenendo presente, come sempre, che le slide sono semplicemente un punto di appoggio al ragionamento.

Infine, se vi garba, come si dice giust’appunto in toscana, potete fare delle domande, o seguire le opinioni di chi sarà presente, utilizzando l’hashtag #giornalaio su Twitter.

2 commenti

Archiviato in Comunicazione, Distribuzione Editoria, Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi, Personal, Scenari Editoriali

Vietato ai Maggiori

Se pare davvero che complessivamente l’accettazione e l’interesse per i quotidiani online da parte dei più giovani sia davvero limitato, forse è anche perché i giornali generalisti dedicano poco spazio ai loro interessi ed utilizzano un linguaggio non consono a relazionarsi adeguatamente con questa fascia di pubblico.

Sembrerebbe essere questa la lezione che viene da “Recontado: Jormalismo da madidas das crias”, Raccontando: giornalismo a misura di bambino, sito web  d’informazione brasiliano fatto a misura per i ragazzini.

La testata, lanciata a fine marzo di quest’anno, adatta le storie principali sui principali argomenti, dall’economia allo sport passando per ambiente e spettacolo ed arte, in cartoni animati educativi per i bambini, comics e giochi.

Recontando

Secondo quanto racconta il suo fondatore l’iniziativa sta già mostrando segni di successo con i bambini, i genitori e gli educatori e nel primo mese si sono già avute circa 70mila visite al sito web della testata.

Il modello di business non si basa soltanto sulla pubblicità ma anche sulla creazione, e vendita, di materiale per le scuole e la realizzazione di workshop educativi. Oltre 16mila fans su Facebook ed un PTAT[*] del 13,5% al momento della redazione di questo articolo. Il canale YouTube della testata offre video non solo in portoghese ma anche in inglese e francese.

Un’iniziativa simile è prossima al lancio anche in Olanda, come riporta LSDI che spiega della nascita ormai prossima di ‘’Nieuws-Je’’ (‘’Notizie-I’’), un sito di informazione online, molto semplice come design, per bambini fra i 7 e i 12 anni. Sito con una interfaccia molto ‘’amichevole’’ che consente ai bambini di costruirsi dei loro avatar che li aiuteranno a scoprire le notizie.

La verticalizzazione, la specializzazione, per differenziarsi ed ottenere successo, ovviamente, non passa solo per i temi ma anche per il pubblico al quale si rivolge. Strano che nessuno ci abbia pensato prima.

[*] PTAT= People That are Talking About it – persone che ne parlano – la base minima di misurazione del coinvolgimento su Facebook.

Lascia un commento

Archiviato in Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

I Viaggi di El Pais alla Ricerca di Ricavi

«El Pais», come molti altri giornali, sta attraversando la peggior crisi da quando è stato fondato. Dopo la controversa ristrutturazione di fine novembre 2012 è di questi giorni la notizia delle dimissioni di Maruja Torres, giornalista firma storica del quotidiano, in aperta polemica con la direzione della testata spagnola. L’ennesimo segnale della tensione dovuta alle difficoltà economiche.

Maruja Torres

Per cercare di recuperare revenues, «El Pais», in collaborazione con Nautalia Viajes, gruppo turistico con una presenza in 85 paesi, ha lanciato ieri un nuovo portale dedicato ai viaggi.

In El Pais Viajes è possibile prenotare alberghi, voli aerei, crociere ed ogni altro tipo di pacchetto legato al turismo. In apertura si legge: “Se hai sempre scelto di rimanere informati attraverso El Pais, perché non gli dai la tua fiducia anche per i viaggi? Il quotidiano di riferimento in Spagna lancia Elpaisviajes.com una nuova agenzia che ti permetterà di viaggiare come desideri. Se sei una persona che ama leggere le storie di  EL VIAJERO [il supplemento dedicato ai viaggi], o hai sempre voluto viaggiare per il mondo in modo diverso, questa è la tua agenzia. Con qualità e sempre con le migliori offerte, progettato per voi e il vostro modo di viaggiare”.

Il difficile percorso alla ricerca di nuove fonti di ricavo per i giornali ora passa anche per le offerte turistiche. Una diversificazione che potrebbe anche funzionare a patto che il valore del brand della testata ed il rapporto fiduciario con i lettori non vengano sviliti.

El Pais Viajes

1 Commento

Archiviato in Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali, Vendite Editoria

Il Tirreno Aumentato

L’edizione di oggi di «Il Tirreno», quotidiano locale del gruppo editoriale Espresso-Repubblica, è interattiva.

Grazie ad un applicazione di realtà aumentata tutta italiana, puntando il proprio smartphone o tablet [sia android che iOS] dopo pochi istanti partirà il video di una canzone di Rondelli, quindi da un menu potranno essere scelti altri contenuti multimediali: foto, video oltre che collegamenti al sito del giornale e alla pagina Facebook della testata.

Che il futuro sia ibrido, che i codici QR e la realtà aumentata siano una parte del futuro, dell’evoluzione del prodotto cartaceo così come l’abbiamo conosciuto sin ora, e che queste tecnologie possano essere sfruttate sia per quanto riguarda la comunicazione pubblicitaria, restituendo appeal alla carta per gli investitori, che per i contenuti giornalisti, integrando i contenuti e rendendo l’esperienza di lettura più interessante è una tesi che sostengo da tempo e che fa parte delle conclusioni del mio libro.

Finalmente qualcosa si muove anche in Italia.

copertina_iltirreno_livorno_w510

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Passaggi & Paesaggi