I Giornali di Oggi

Investire sul futuro, il digitale, è giusto e doveroso. Anzi forse è colpevole non averlo fatto in maniera più graduale negli ultimi dieci anni ed aver atteso di essere travolti per intraprendere il percorso trovandosi così nella situazione di farlo con risorse decisamente più limitate a causa del crollo dei ricavi.

Se però, come pare proprio, i ricavi derivanti dal cartaceo continueranno a rappresentare oltre due terzi del totale da qui ai prossimi cinque  anni, o forse più, disinteressarsene sarebbe altrettanto colpevole.

“Based on the decades-old myth of the paperless office, I don’t expect printed news to go away within my lifetime.” – Kevin Sablan

“I don’t think websites will ever completely replace newspapers. I think there will always be people who want the printed version for a variety of reasons, including convenience, portability, etc.” – Mathew Ingram

“No. Newspapers as a platform have several advantages over the web, both technical and cultural, and they are flexible enough to adapt in response. The big difference is they’ll have to adapt economically as well, which is why they’ll suffer more than they did with the advent of radio, TV, etc.” – Paul Bradshaw

L’adozione di sistemi che consentano di integrare carta e digitale è assolutamente possibile ed attuale, volendo, grazie a tecnologie diffuse ed ampiamente disponibili a costi contenuti quali i qr codes, che ho ribattezzato action codes, e la realtà aumentata.

Sino ad oggi ci si è limitati a pochi e saltuari esperimenti, apparizioni episodiche, spesso finite nel dimenticatoio. Le opportunità sia dal punto di vista della comunicazione pubblicitaria che sotto il profilo giornalistico sono sempre più concrete e la loro adozione permanente consentirebbe di rivitalizzare il prodotto cartaceo su entrambi i fronti.

In attesa che questo avvenga continuiamo, ahimè, a leggere, sempre meno, i giornali di ieri.

I giornali di oggi

Le opinioni virgolettate di tre esperti del calibro di Kevin Sablan,  Mathew Ingram e Paul Bradshaw, sono tratte dall’articolo “12 Things Newspapers Should Do to Survive”. Da leggere integralmente.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...