Game Over?

La questione, complice il caldo e le vacanze, è passata relativamente sotto silenzio da parte dei media nostrani, che probabilmente non hanno grande interesse a diffonderla a prescindere da meteo e stagionalità, ma il significato di quanto avvenuto in questi giorni in Germania è invece, credo davvero, molto profondo.

Come molti ricorderanno dopo la recente approvazione della nuova legge sul copyright a tutela delle anteprime editoriali, che seppure imprecisa su quanto debbano essere lunghi gli estratti da un articolo perché la norma vada fatta rispettare, era evidentemente mirata a ottenere un riconoscimento economico per gli editori da parte di Google News sulla scorta di quanto già avvenuto in Belgio e Francia, Google aveva comunicato che dal primo di agosto le testate tedesche che avessero voluto essere presenti sul suo aggregatore di notizie avrebbero dovuto specificatamente richiederlo contrariamente al passato.

Ebbene, secondo quanto riporta Associated Press, tutte le principali testate teutoniche, quali «Bild», «Die Welt», «Spiegel Online» e «Zeit Online» hanno deciso di essere presenti, mentre solamente il «Rhein-Zeitung» ha deciso di restarne fuori.

Anche se la scelta è stata presentata come una decisione temporanea è chiaro che il timore di perdere readership, visite e lettori, e dunque ricavi pubblicitari ha prevalso.

Google 1 – editori 0. Game over?

Google Monopoly

Lascia un commento

Archiviato in Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...