La Metà dei Soldi che Spendo in Pubblicità è Buttata Via

“So che metà dei soldi che spendo in pubblicità è completamente buttata via. Il problema è che non so quale metà sia.” Che sia stato John Wanamaker o Lord Leverhulme a pronunciarla, questa frase citatissima è diventata nel corso del tempo sempre più una verità. Oggi ahimè ne abbiamo una conferma nei fatti e nei dati.

Secondo quanto riporta il «The Wall Street Journal» da un’indagine condotta da comScore tra maggio 2012 e febbraio di quest’anno emerge che il 54% dei banner non viene visto dalle persone. Come specifica il prestigioso quotidiano economico-finanziario, non bisogna confondere non essere visto con ignorato. Gli annunci in questione semplicemente non sono stati visti grazie all’utilizzo di tecnologie che ne inibiscono la visione, quali ad esempio Adblock, per le abitudini dell’utenza, delle persone, o per frode.

Adesso abbiamo la certezza, purtroppo e per fortuna, che la metà dei soldi investiti in display ads è buttata via. A voi la scelta.

Banner

1 Commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

Una risposta a “La Metà dei Soldi che Spendo in Pubblicità è Buttata Via

  1. I display ads si sono portati dietro lo stesso approccio della vecchia pubblicità cartacea, soltanto che in quel caso non si riusciva a tracciare in maniera precisa il ritorno in termini di conversioni e vendite…la tecnologia è un’arma a doppio taglio, per i publisher…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...