La Matrice del Native Advertising

Ultimamente si parla molto di native advertising e il dibattito tra gli entusiasti, coloro che ne vedono il lato positivo, le opportunità in termini di comunicazione d’impresa e di ricavi per il comparto editoriale, e chi invece ne teme le ripercussioni sul giornalismo a volte è aspro o quantomeno acceso.

Personalmente ne vedo più le opportunità che i rischi. I timori che vengono posti avranno una giustificazione, ed il mio assenso, il giorno che leggerò, ad esempio, una recensione negativa di una prova su strada di un’automobile.

Comunque la si pensi – ancora una volta lo spazio dei commenti è a disposizione senza censure di sorta – la matrice realizzata da Felix Salomon è di ausilio per iniziare a capire, almeno, di cosa stiamo parlando e quali le distinzioni da fare per un confronto fattuale e non ideologico.

Native Matrix

2 commenti

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

2 risposte a “La Matrice del Native Advertising

  1. Confesso che non mi è chiaro il senso della matrice: volevo darne notizia su Lsdi ma mi sono bloccato… Una piccola spiegazione?

    • pedroelrey

      Caro Pino,
      Incrocia contenuti giornalistici/editoriali con quelli aziendali di marca e spiega diverse tipologie e ruolo di ciascuna di esse, concludendo che i contenuti sponsorizzati, il sono fatti per essere letti, il native adv per essere condiviso.
      Mi spiego?
      PL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...