La Lezione di Business Insiders

Business Insiders, testata all digital statunitense, si racconta e svela molte informazioni riservate sul suo successo, su come in 5 anni sia passata da mille ad un milione di visitatori al giorno. Una case history di grande interesse per cercare di comprendere quali dinamiche e leve per ottenere interesse e redditività con l’informazione online.

Cinque anni dopo il lancio il suo Direttore, Henry Blodget, identifica le quattro chiavi, i quattro elementi del successo:

  • Contenuto pensato esclusivamente per il digitale, elemento che le edizioni online delle testate tradizionali nella grande maggioranza dei casi faticano a proporre, o non propongono del tutto, privilegiando spesso la versione cartacea in tal senso.
  • Adattamento ad una distribuzione multischermo, multipiattaforma, con un forte accento su ottimizzazione dei contenuti in ottica SEO e reti social, social network
  • Misurazione dei risultati in tempo reale
  • Alta produttività della redazione

Un modello di giornalismo digitale estremamente aggressivo nella sua strategia di crescita dell’audience fatto di un mix di informazione economica e specializzata nel mondo della tecnologia e del business proposta con uno stile da intrattenimento di largo consumo.

Qui di seguito cinque immagini selezionate, quelle che mi sono apparse più significative, più rivelatrici, che meglio spiegano l’approccio e la strategia di Business Insider, tratte dalla presentazione completa che, ancora una volta, consiglio di leggere e “digerire” attentamente.

BI Digital Content

BI Distribution

BI Mix

BI Analitycs

BI Newsroom

2 commenti

Archiviato in Comunicazione, Distribuzione Editoria, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

2 risposte a “La Lezione di Business Insiders

  1. simone

    va anche aggiunto che sono stati uno dei primi portali a passare a WordPress, che 5 anni fa era un vantaggio sostanziale sui motori di ricerca.

  2. Reblogged this on LaPacciamatura.com and commented:
    Le chiavi del successo del Business Insider, dal blog di Pier Luca Santoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...