Social Network & Dintorni

The Pew Research Center’s Project for Excellence in Journalism ha realizzato una ricerca in 21 nazioni del Mondo, Italia compresa, riguardo alla penetrazione di Internet, utilizzo dei social network e degli smartphones. Sia dal confronto tra il nostro Paese e le altre nazioni che più in generale emergono alcuni aspetti che mi appaiono interessanti.

Di quel 62% della popolazione italiana che utilizza Internet almeno occasionalmente il 24% non è iscritto, non usa alcun social network. E’evidenza, nella mia personale decodifica, di come vi sia un’ampia fascia di utenza, di persone, che  fanno un uso della Rete estremamente sporadico, marginale, come del resto emerge anche dalle rilevazioni Audiweb tra gli utenti attivi nel mese e quelli nel giorno medio che sono meno della metà.

L’Italia, insieme a Gran Bretagna e Spagna, è la nazione con il maggior gap generazionale nell’utilizzo dei social network con il 91% dei giovani [fascia d’età 18-29 anni] che ne fa uso contro 13% degli over 50. Un altro fattore di discriminazione è legato al livello di istruzione confermando ancora una volta come il digital divide sia dunque più culturale e generazionale che tecnologico.

Se musica e film sono gli argomenti più popolari di discussione sui social network quello immediatamente successivo è relativo alla istanze sociali. Si evidenzia come l’Italia sia, tra le nazioni europee prese in considerazione, il Paese dove questo tema gode di maggior popolarità, così come avviene altrettanto per la politica, avvicinandosi ai Paesi arabi in termini di percentuale. La tanto declamata “antipolitica” parrebbe essere, ancora una volta, un  problema di ascolto, di capacità di coinvolgimeto e di conversazione più che di [dis]interesse al tema.

Chissà se l’esordio di @Pontifex sarà in grado di risvegliare l’attenzione verso la religione, tema che in Italia gode di scarsa popolarità.

Utilizzo Social Network & Argomenti

L’Italia, nazione che nel rapporto tra numero di abitanti e telefoni cellulari primeggia nel Mondo, ha la più bassa penetrazione in Europa nell’utilizzo di Internet da parte di coloro che posseggono un telefonino. Indicatore anche di quanto [ir]rilevante sia al momento l’informazione in mobilità nel nostro Paese.

Nei rari casi in cui si utilizza uno smartphone per collegarsi al Web l’azione più comune è quella di farlo per utilizzare un social network. L’acquisisione di informazioni politiche, di notizie e fatti di attualità è l’ultima delle attività tra quelle rilevate dalla ricerca e ci vede anche in questo caso al fondo della classica dei 21 Paesi considerati.

Dati sulla penetrazione dei social network nel Mondo e proiezioni per i prossimi due anni erano stati pubblicati ad inizio 2012 da eMarketer che anche in questo caso inseriva l’Italia tra gli “hottest social networking countries”, tra le nazioni con il maggior utilizzo dei social network.

Se volete parlare, qualunque sia il motivo, alle persone in Rete esistono ora due possibilità: o andate a prenderli sui social network o trovate almeno un motivo sufficientemente interessante per attirarli verso di voi, o forse ancora meglio tutte e due le cose.

Social Network per Nazione

3 commenti

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

3 risposte a “Social Network & Dintorni

  1. Pingback: Social Network & Dintorni | Netizen | Scoop.it

  2. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Pingback: Social Network & Dintorni | Il Giornalaio | Social Business Digital Marketing | Scoop.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...