Il Paywall Rinforza la Carta?

In un’infografica realizzata da un’agenzia di comunicazione internazionale sono riassunte le readership dei principali quotidiani del Regno Unito suddivisi tra solo digitale, solo carta ed entrambi i formati.

L’adozione di un paywall, “metered” [con un numero mensile di articoli fruibili gratuitamente] o meno, pare abbia spesso rilanciato le vendite, o comunque i ricavi derivanti dalla versione cartacea.

Tra i quotidiani presi in considerazione, il «The Times», protetto anch’esso da un paywall, mantiene il 91% del proprio lettorato per la versione cartacea. Il paywall rinforza la carta?

1 Commento

Archiviato in Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Una risposta a “Il Paywall Rinforza la Carta?

  1. Interessante. Dopo tutto la fidelizzazione verso un canale di informazione o una testata giornalistica può prescindere dal mezzo, con un “effetto volano” garantito dalla presenza online. Imho il futuro sarà un paywall concordato tra le maggiori testate giornalistiche e magazine, con soluzioni flessibili di accesso ad un network vasto di media. Già attivo in qualche paese europeo, credo possa assicurare visibilità e business in maniera diffusa. Da lettore/utente credo che non vada sottovalutata anche la c.d. formula “freemium” per evitare di scavare una trincea che escluda il lettore occasionale o la mera ricerca di informazioni/opinioni/analisi nel mare magnum del web. Che ne dite?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...