Internet e il Giornalismo Online in Italia

Quattrogatti è l’eclettico nome scelto da un pool di professionals con esperienze e professionalità diverse per informare su temi cruciali per la vita del nostro Paese. Attraverso video, infografiche e presentazioni interattive vengono toccati temi quali la politica ed il lavoro passando per cambiamento climatico ed informazione e media.

Uno degli ultimi video realizzati riguarda proprio internet ed il giornalismo online in Italia. In meno di tre minuti viene fatta una sintesi efficace dei principali elementi che riguardano la Rete e l’informazione nel nostro Paese evidenziando sia i limiti strutturali che quelli culturali di diffusione e sviluppo.

Sul tema si consiglia la visione anche un altro video realizzato ad inizio luglio sempre da Quattrogatti dedicato a i mezzi di informazione e il dominio della televisione e la lettura dell’analisi di scenario sui media digitali in Italia a cura dell’Open Society Foundation.

6 commenti

Archiviato in Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

6 risposte a “Internet e il Giornalismo Online in Italia

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. s3rafina

    Reblogged this on My scrapbook and commented:
    Interessante, su Internet e giornalismo.

  3. Pingback: Internet e il giornalismo online in Italia, il progetto di Quattrogatti | LSDI

  4. Pingback: Internet e il giornalismo online in Italia, il progetto di Quattrogatti – Lsdi | Closer Dynamics - Siti Web Roma Web Agency - Mobile apps - Web & Social Media Marketing

  5. sergio

    Questo bel video di quattrogatti – come tutti gli altri che stanno circolando – è costruito tutto sui dati raccolti dalla ricerca “Mapping digital media”, disponibile online a questo indirizzo (http://www.soros.org/reports/mapping-digital-media-italy ). La parte del report sul giornalismo online è frutto di una ricerca fatta attraverso decine di interviste con giornalisti, insomma materiale non reperibile altrove. Stranamente, però, gli autori del lavoro originale (Mazzoleni, Vigevani, Splendore) non sono citati.

  6. Grazie mille per aver dato spazio al nostro lavoro.

    @sergio – Nei due minuti di video purtroppo non era possibile citare le fonti dei dati, cosa che invece abbiamo fatto nelle slide sui cui si basa il video: http://quattrogatti.info/index.php?option=com_content&view=article&id=304:internetgiornalismo&catid=44:informazione-e-media&Itemid=18. Nella slide introduttiva si cita chiaramente il fatto che il lavoro si basa in gran parte sul report “Mapping Digital Media -Italy” della Open Society Foundation (OSF). Non tutti i dati, però, sono ripresi da questo report. Al contrario, la maggior parte deriva da materiale pubblicato a fine 2011-inizio 2012, quindi dopo la pubblicazione del report della OSF. Le fonti principali, di cui si trova un elenco alla fine delle slide, sono: Eurostat, Eurobarometro, Digital agenda, Agcom, Censis.

    Ci scusiamo, invece, per non aver citato esplicitamente gli autori del report della OSF. Provvederemo a farlo al più presto sul nostro sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...