Influencers Versus Brand Advocates

L’interesse su valore ed efficacia nelle digital PR degli influencer è da sempre un punto cardine del confronto professionale sulle buone pratiche di influenza online.

Il tema non è trascurabile sia per il suo valore di fondo che per le difficoltà che tuttora hanno nella stragrande maggioranza dei casi le organizzazioni ad effettuare una comunicazione mirata “one-to-one”. Cosa di meglio allora se non quello di affidarsi agli influencers per poi lasciare a loro il compito di diffondere il messaggio a pioggia?

Sull’argomento e sull’ efficacia di tale ipotesi di lavoro si sono espressi recentemente, producendo riflessioni di qualità tutte da leggere, Daniele Chieffi e Piero Tagliapietra.

Probabilmente una parte della questione sta nella confusione, non esclusiva a quest’area di dibattito, che si fa tra audience ed influenza privilegiando molto spesso la quantità alla qualità delle relazioni  finendo inevitabilmente per privilegiare la prima a scapito della seconda. La corsa ai followers e/o ai fans, e le relative distorsioni che ne derivano, ne sono la più elementare evidenza.

L’infografica sottostante mette a confronto ruolo e significato degli influencers rispetto ai brand advocates evidenziando come seppure i secondi abbiano mediamente gruppi di relazione di minor entità nella maggior parte dei casi la loro genuinità risulti essere di maggior efficacia rispetto a quella degli influencers.

Per lavorare efficacemente nell’ecosistema digitale siamo “condannati” a stabilire relazioni fiduciarie sempre più mirate e ristrette, cercare di sostituire questo tipo di lavoro utilizzando scorciatoie o, peggio, utilizzando i diverso social media ancora secondo le logiche mainstream non funziona. E’ ora di arrendersi, almeno, a questa evidenza [#].

[#] Ragionamento generale da adattare e personalizzare rispetto alla realtà di ogni singolo contesto che però resta valido per ogni segmento, per ogni comparto, editoria inclusa, ovviamente.

7 commenti

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

7 risposte a “Influencers Versus Brand Advocates

  1. l’ideale, come sempre, è chi è a cavallo tra le due figure. Il blogger appassionato del prodotto 🙂

  2. Nonostante molte pratiche quotidiane dimostrino che anche coi Social Media si continua a lavorare sui grandi numeri… la direzione giusta secondo me rimane quella di lavorare magari con numeri ridotti, ma maggiore passione/qualità e cura della comunicazione legata al brand.
    ciao!

  3. Bel post e utilissima infografica!
    Aggiungerei solo che è difficile non tanto lo “scovare” i brand advocates, quanto il trovare “quelli giusti” per specifiche attività sul web e, di conseguenza, valorizzarli.
    Per quanto riguarda gli influencers, nella mia modestissima opinione ed esperienza, sono molto utili come early buzzers, ma a volte si finisce per sfruttarli per dinamiche che non hanno molto in comune sia con il tipo di attività di marketing sia con il settore di riferimento del brand, lasciando il campo a critiche che tutti conosciamo… 😉 E qui nasce un’altra questione: meglio un influencer che parla e fa parlare del brand o un brand advocate che non ha molta visibilità sul web? Ma questa è, forse, un’altro argomento… 😉

    • pedroelrey

      Si certo non e’ un lavoro facile ed e’ poco automatizzabile; richiede tempo per l’ascolto da parte di persone attente e competenti e dunque e’ “costoso” Pero’ funziona.
      Pier Luca

  4. A mio avviso i veri Influencer sono i Brand Advocates: avere un ampio reach non ti qualifica come Influencer, ma solo come soggetto “con ampia visibilità”.

    Il problema è che i Brand Advocates sono difficili da individuare: è necessario conoscere bene le diverse piattaforme e gli utenti che le popolano. Per il reach basta chiedere a Klout o ad altri sistemi 😉

    In realtà poi sono convinto che le logiche mainstream abbiano ancora una ragion d’essere: a parità di Advocates scelgo quello con il reach più ampio

  5. Un brand advocate con una reach ampia = testimonial! ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...