I Media Tradizionali Crescono

Secondo i dati pubblicati da Nielsen sull’andamento del mercato pubblicitario a livello mondiale, i media tradizionali, televisione, stampa e radio, registrano una crescita generale degli investimenti.

Si tratta di una tendenza che vede un incremento complessivo del 7,3%, con la televisione sempre in prima posizione che registra un incremento del 10,1% mentre la stampa conferma le attuali difficoltà con tassi di sviluppo dei quotidiani dell’ 1,1% e del 2% per quanto riguarda i periodici.

Trend che è trasversale a tutti i continenti Europa esclusa che invece segna un calo del 0,4%, con tutti i Paesi del Sud Europa in netta flessione dal -13,1% della Grecia al – 9,7% della Spagna passando per un calo del 4% in Italia.

Si tratta di tendenze che vanno contestualizzate a seconda delle dimensioni in valori assoluti dei diversi mercati ovviamente, ma che forniscono comunque il polso di quanto fuori misura siano le continue previsioni della morte, più o meno ravvicinata, dei media tradizionali.

Da leggere al riguardo “It’s Time to Stop Talking About the Death of Big Media” e l’articolo di Giuseppe Granieri Pubblicato su «L’Espresso» in edicola questa settimana dove sono stati accidentalmente pubblicati anche i miei “2¢” esposti durante una chiacchierata con l’amica Carola Frediani.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...