Archivi del giorno: marzo 14, 2012

Posizionatevi

Il processo di comunicazione e relazione tra imprese e pubblici di riferimento, persone, si frammenta e si rovescia.

Sotto questo profilo il processo di acquisto di un prodotto o di un servizio, inclusi ovviamente quelli editoriali, che trasforma i prospect, la fascia di persone potenzialmente interessate, in clienti attivi ed effettivi, passa sempre più per una gestione adeguata del mix di proposta di contenuti che coinvolgano e convincano.

Il processo tradizionale che contemplava una linearità governata dalle imprese partendo dalla creazione della notorietà di marca [o prodotto/servizio] per arrivare all’acquisto attraverso la presa in considerazione e la preferenza, oggi è completamente ribaltato, ancorpiù, se possibile, per prodotti digitalizzabili come la rivoluzione che sta attraversando l’industria dell’informazione dimostra.

Coinvolgere il pubblico di riferimento, le persone, attraverso la rilevanza ed il dialogo, utilizzare la tecnologia per fornire un’esperienza digitale personalizzata ad un costo prevedibile e stabilire modelli di business basati sul successo della relazione tra impresa e pubblico, stakeholders, sono i tre elementi chiave di successo e di creazione di valore per l’industria dei media in generale, e per quella dell’informazione, della carta stampata in particolare, che devono sviluppare un approccio che fondi il modello di business su criteri transmediatici e multipiattaforma, dando un ruolo ed un significato a ciascun mezzo, a ciascun supporto.

La matrice sottoriportata, proposta da Accenture, rappresenta un utile strumento per realizzare un autodiagnosi, partendo dall’ analisi dello scenario competititivo di riferimento, per stabilire l’attuale posizionamento, definire quello desiderato, atteso, e gli step da compiere nel percorso evolutivo.

Posizionatevi!

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali