Archivi del giorno: marzo 12, 2012

Esagerazioni & Coincidenze

Non più tardi di stamattina, la conclusione del pezzo, dell’articolo che ogni settimana scrivo, con grande piacere, per European Journalism Observatory recitava: “Le attese, i proclami apocalittici di scomparsa della carta si confermano essere eccessivi ed enormemente amplificati rispetto alla realtà [da “guru pour cause”?] con stampa e digitale, media tradizionali e digitali, a costituire le due facce della stessa medaglia, entrambi importanti nell’attualità e per il futuro”.

Grazie a Christian Rocca, Direttore di «IL», il magazine del «Il Sole 24 Ore», che su Twitter anticipa la copertina del numero in edicola venerdì prossimo 16 marzo,  pare che il mensile del quotidiano di Confindustria arrivi alle stesse conclusioni del sottoscritto su quanto premature siano le dichiarazioni di morte della carta stampata tanto da dedicarvi addirittura la prima di copertina.

Non credo sia necessario aggiungere null’altro, per oggi.

2 commenti

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali, Vendite Editoria

Modelli di Sviluppo Economico dell’Informazione

In seguito all’excursus della scorsa settimana su paywall, valorizzazione dei contenuti online e modelli di pagamento sono state diffuse le evidenze emergenti da “The Search for a New Business Model”, studio di analisi dei modelli di business dei quotidiani statunitensi realizzato da The Pew Research Center’s Project for Excellence in Journalism,  consentendo di ampliare ed approfondire il quadro di riferimento su dove risieda la chiave del successo per le testate digitali e i gruppi editoriali.

I contorni del contesto competitivo si completano ora di ulteriori riferimenti, permettendo di focalizzare ancora meglio lo scenario attuale e le sue possibili evoluzioni, grazie a “World Newsmedia Innovation Study 2012”, indagine a cadenza annuale, condotta dall’associazione di ricerca no profit statunitense, in associazione con i ricercatori dell’University of Central Lancashire e della Columbia University’s School of International and Public Affairs , i cui risultati sono stati ottenuti in esclusiva dal sottoscritto per conto dell’ Osservatorio europeo di giornalismo – European Journalism Observatory [EJO], nei cui spazi sono stati pubblicati quest’oggi all’interno della mia colonna settimanale.

Lo studio si focalizza sugli aspetti finanziari ed economici, i piani di innovazione e di formazione e sviluppo delle principali media companies ed i risultati emergenti sono davvero tutti da leggere.

1 Commento

Archiviato in Comunicazione, Distribuzione Editoria, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali, Vendite Editoria