Archivi del giorno: marzo 2, 2012

Notizie Virali

Quanto social media e social network siano solo mezzi di distribuzione sociale dei mezzi di massa, come sostiene Tom Foremski, o se invece svolgano un ruolo ormai indispensabile per un’ecologia dell’informazione, è parte integrante delle sperimentazioni e del dibattito in corso su evoluzioni, credibilità e sostenibilità del sistema massmediatico.

Nella maggior parte dei casi, sin ora, le fonti di informazione tradizionale hanno mostrato incertezza ed insicurezza, da un lato desiderose di sfruttare al meglio le potenzialità offerte dallo strumento a fini promozionali dall’altro incerte, insicure sull’impatto reale che lo stesso può avere sul loro futuro, zigzagando pericolosamente tra veti e socialità della notizia.

L’interazione delle persone, il “word of mouth” virtuale esercitato attraverso le diverse piattaforme di social networking, e tutti i fenomeni ad esso collegati, ha cambiato e continuerà a cambiare inevitabilmente l’attuale modalità di diffusione delle notizie che saranno sempre meno divulgate anonimamente ad una massa eterogenea di soggetti, sempre più diffuse attraverso l’interazione delle persone in funzione del livello di fiducia di cui queste persone godono tra i membri della propria comunità virtuale.

NewsWhip, società specializzata nel monitoraggio della diffusione delle notizie attraverso social network e social media, ha classificato, sintetizzandole [anche a fini promozionali?] in un’infografica le 25 fonti di informazione che nel mese di gennaio di quest’anno hanno ottenuto almeno 100 menzioni su Twitter e Facebook.

«BBC», «Huffington Post» e «The Guardian» sono le tre fonti di informazione maggiormente condivise sulle due piattaforme sociali. 12 delle 25 fonti maggiormente citate su Twitter sono “all digital”, non hanno un corrispettivo cartaceo; emerge anche una prevalenza di interesse verso l’area “tech”. Dall’altro lato, su Facebook si evidenzia una predominanza del gossip, divergenza che lascia intuire la differenza di pubblici, di utenti delle due piattaforme che, come emerge anche da altre ricerca, allo stato attuale non hanno una grande sovrapposizione di iscritti.

Per verificare in tempo reale quale siano le informazioni di maggior interesse per gli internauti di lingua inglese non resta che recarsi sul sito di NewsWhip mentre la verifica della social popularity delle notizie nel nostro Paese può essere effettuata gratuitamente grazie a UAC Meter.

4 commenti

Archiviato in Comunicazione, Distribuzione Editoria, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali