La Lezione del New York Times

I dati diffusi durante il fine settimana dal «The New York Times» dei risultati economici del quotidiano nell’ultimo trimestre, e della chiusura 2011, consentono di proseguire il ragionamento impostato la settimana scorsa su quale sia la misura effettiva del successo.

Se infatti il caso del quotidiano newyorkino è considerato, al di là della indiscutibile universale autorevolezza del quotidiano, un successo per i risultati oltre le più rosee aspettative  ottenuti dagli abbonamenti alla versione digitale dopo l’introduzione meno di un anno fa del “soft paywall”, lo stato dei ricavi dell’autorevole giornale statunitense  circostanzia e definisce i contorni di quello che mi piace definire il dilemma del prigioniero richiamando il falso paradosso della probabilità contro la logica.

Nella mia colonna settimanale all’interno degli spazi dell’European Journalism Observatory analizzo il problema, fornendo elementi e dati a supporto, sperando che la lezione del NYT possa essere d’insegnamento anche alle nostre latitudini.

2 commenti

Archiviato in Distribuzione Editoria, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali, Vendite Editoria

2 risposte a “La Lezione del New York Times

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...