Effetti Collaterali dell’Infobesità

Nel mercato della comunicazione pubblicitaria sul Web la parte del leone, la fetta più consistente dei ricavi deriva dalla search, mentre il restante si divide tra display, come ad esempio i banner, e affiliate in misura ancor più ridotta.  Un mercato che, secondo le stime effettuate da Nielsen, nel primo semestre di quest’anno ha avuto un’incidenza del 6,6% sul totale degli investimenti pubblicitari nel nostro Paese.

Con l’esplosione del traffico su Internet le aziende hanno cercato di monetizzare mostrando gli annunci vicino ai contenuti di un articolo, di un video o comunque delle informazioni che il visitatore sta visualizzando in quel momento. E’ un approccio che ovviamente vede il comparto editoriale, ed i quotidiani online in particolare, in prima linea su questo fronte.

Pare ahimè che non funzioni e abbia sempre minor prospettiva in questa forma e modalità.

Una delle regole di base scritte alla prima pagina del bigino del primo esame di macroeconomia ricorda come all’aumentare dell’offerta vi sia inevitabilmente un calo del valore unitario, del prezzo di vendita di un determinato bene o servizio.

A questa regola generale si aggiunge una bassissima propensione da parte degli internauti a cliccare sugli annunci, che in molti casi non vengono neppure visualizzati grazie a sistemi integrati nel browser di navigazione che ne inibiscono la comparsa, e la scarsità di attenzione imperante che genera l’infobesità come dimostra il basso livello di permanenza proprio nelle edizioni online dei quotidiani.

La conferma arriva dal grafico di sintesi pubblicato ieri dal The Wall Street Journal che illustra la riduzione della quota di ricavi derivanti da display advertising e la diminuzione significativa dei listini di vendita alle aziende, agli investitori pubblicitari, per questo tipo di comunicazione.

Consideratelo un preambolo, una doverosa premessa, all’analisi di prossima pubblicazione relativamente alla comunicazione pubblicitaria ed alle revenues che può realisticamente generare per l’informazione online.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...