Nuovi Media & Nuovi Canali di Comunicazione

Ai concetti universalmente riconosciuti, ed adottati, proposti nel 2009 da Forrester relativamente alle diverse tipologie di mezzi e modalità di comunicazione, che, come noto,  effettuava la distinzione tra paid, owned ed earned media, di recente è stata effettuata un’integrazione alla classificazione introducendo gli shared media.

Arriva ora un’ulteriore aggiornamento a cura di Brian Solis che introduce i promoted media, quali ad esempio i promoted tweet introdotti recentemente da Twitter o le shared stories di Facebook.

L’infografica di sintesi riassume ruolo e significato di ciascun media come canale di comunicazion e aziendale.

Si tratta di un utile e doveroso aggiornamento che riflette, introducendo anche la gamification, i cambiamenti in corso.

Si basa sul presupposto tutt’altro che scontato che le imprese abbiano risorse per utilizzare il mix possibile dei canali di comunicazione e, soprattutto, che abbiano volontà e capacità di portare, in una logica di comunicazione integrata, messaggi personalizzati a persone diverse.  Ipotesi di lavoro che complessivamente allo stato attuale appare ben distante dalla realtà.

- Clicca per Ingrandire -

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...