Il Contenuto di un Medium è Sempre un Altro Medium

In cinque minuti tutte le home page del New York Times dal settembre 2010 a giugno 2011.

L’home page di un quotidiano, al pari della prima pagina della versione tradizionale, trasmette quello che secondo l’editore sono le notizie più rilevanti del giorno. In un anno caratterizzato da eventi dirompenti quali, per citare quelli di portata internazionale, la primavera araba e lo tsunami giapponese è interessante verificare l’importanza e la permanenza attribuita a ciascuna notizia.

Diceva Marshall McLuhan in «Understanding Media» nel 1964 che il contenuto di un medium è sempre un altro medium. Il video ne è l’esatta rappresentazione.

Lascia un commento

Archiviato in Passaggi & Paesaggi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...