Attention Catcher

L’utilizzo del corpo delle donne nella comunicazione pubblicitaria, spesso fuori contesto se non fuori luogo,  è legato all’idea che possa essere elemento per attirare l’attenzione nei confronti della marca/prodotto dell’annuncio.

I risultati di una ricerca di EyeTrackShop sembrerebbero dimostrare il contrario.

Lo studio, secondo quanto riportato dal Daily Mail, ha sottoposto ad un campione di uomini e donne due recenti campagne pubblicitarie di H&M e Reebok la cui centralità del visual è il corpo di una donna identificando i punti di attenzione, il percorso ed il tempo di permanenza per ciascuno degli elementi dell’annuncio.

In entrambi i casi il brand ed il prodotto sono gli ultimi elementi sui quali si focalizza l’interesse, ed il tempo speso, sia da parte degli uomini che delle donne.

La sottile, ma non trascurabile, distinzione tra attirare l’attenzione e suscitare l’interesse ed il coinvolgimento nei confronti del messaggio.

[Via]

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...