Archivi del giorno: giugno 22, 2011

Questa è Casa Mia e Qui Comando Io

Mathew Ingram, dalle colonne di Gigaom, riassume i casi di censura effettuati da Facebook concludendo, giustamente, che quando le nostre informazioni sono filtrate da un’organizzazione con interessi privati il concetto di spazio pubblico normalmente riservato ai social network richiede un momento di attenzione e riflessione al riguardo.

La ricerca di socialità della notizia e di nuovi spazi di espressione giornalistica, in cui sia possibile affermare ciò che si deve dire, non può essere messo a rischio da regole e desideri arbitrari.

Facebook non è luogo per il giornalismo.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi, Scenari Editoriali

Social Gaming

All Facebook pubblica un’infografica che sintetizza i dati principali relativi al social gaming.

Oltre ad essere una conferma dell’enorme adesione di persone a questa pratica, i dati proposti evidenziano tre elementi chiave:

  • Assoluta preponderanza di strategy/simulation games tra quelli preferiti dal pubblico. Indicazione interessante nel momento in cui una impresa dovesse decidere di realizzare un gioco ad hoc come mezzo di coinvolgimento e di comunicazione.
  • Il mezzo si presta anche ad iniziative promozionali, come testimonia quel 78% di donne che guadagna moneta virtuale [ma spendibile] in questo modo
  • Il 50% degli accessi a Facebook avviene esclusivamente con l’obiettivo di giocare ed un quinto degli utenti del mass social media in questione gioca a Farmville.

Sempre in tema di Gamification, per coloro che fossero particolarmente attenti al tema, segnalo quanto proposto da LaFra e da Fabio Viola.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Passaggi & Paesaggi