Il Valore di una Intervista

El Pais, nell’ennesima sintesi su quali siano le pietose condizioni in cui versa il nostro paese, pubblica un box che quantifica il valore di un’intervista a Karima El Mahroug [aka Ruby Rubacuori] secondo le tariffazioni che il fidanzato-pr manager definisce. Secondo quanto riportato, esiste, e viene corrisposta, una specifica quantificazione del valore delle dichiarazioni della giovane di origini marocchine che chiede 10mila euro per una presenza televisiva e 5mila per una a mezzo stampa di solo testo; la presenza di immagini o video per l’edizione online della pubblicazione la rende assimilabile a quella televisiva riportandone la quotazione ai medesimi 10mila di quella per il piccolo schermo.

Contemporaneamente The Economist ha pubblicato una sintesi dello stato dell’informazione  nella Corea del Nord, citando il caso del Rimjingang unica pubblicazione indipendente che sfugge alla censura del regime totalitario di quella nazione.

I reporters del Rimjingang sono stati specificatamente addestrati all’estero  sulle tecniche di “undercover reporting” per poter realizzare il loro lavoro senza essere scoperti, pena la certezza della condanna a morte in tal caso.

Gli articoli, i reportage vengono contrabbandati all’interno di memory stick o trasmessi grazie all’utilizzo di telefonini cinesi che ricevono il segnale anche al di là della frontiera coreana; ultimamente vengono utilizzati anche dei telefoni satellitari che sono a minor rischio di intercettazione. Il risultato è esemplificato nel video sottoriportato pubblicato a fine 2010 dal Telegraph.

La differenza tra chi si fa una vita rilasciando interviste e chi la rischia per raccoglierle ne stabilisce indiscutibilmente il valore segnando il confine tra gossip e informazione.

8 commenti

Archiviato in Passaggi & Paesaggi

8 risposte a “Il Valore di una Intervista

  1. Pingback: Tweets that mention Il Valore di una Intervista « Il Giornalaio -- Topsy.com

  2. Pingback: Sconti comitive - manteblog

  3. gigiopasticcio

    beh voglio vedere chi non lo farebbe..fa bene a chiedere quelle cifre..Lo faremmo tutti.

    • Simona

      @gigiopasticcio…scusa ma non so se posso dirlo più simpaticamente di cosi: “parla per te”, caro gigiopasticcio. Il tuo discorso (“lo faremmo tutti”) vale certo ma solo per quei “tutti” che si sono messi nelle condizioni di Ruby (rispetto a tante altre cose vendute da qs e altre donne come lei, a botte di migliaia e milioni, l’intervista ai media forse è davvero il meno, su questo solo concordo…) Scusami ancora ma, personalmente, sono un po’ stufa di sentirmi accomunata a chi dà per scontato che la gente qui in Italia (mi vien da dire, a immagine e somiglianza del suo premier, che ne ha sdoganato tutti i difetti fin qui nascosti) sia tutta più o meno prezzolata, evasora fiscale, omertosa, senza senso civico, osservante cattolica solo quando le fa comodo e via e via e via… E solo perchè “cosi fan tutti” ormai, non vuol dire che dev’essere “proprio tutti”, in questo cavolo di Paese incivile. Rivendico il diritto di essere diversa – da questo punto di vista, almeno… e credo e spero che come me ce ne siamo (ancora, e nonostante tutto) tanti e tante altre… Plaudo invece a PLuca per i suoi commenti che condivido, invece!

      • gigiopasticcio

        beh mica è una cosa illegale farsi pagare per rilasciare un’intervista. Mica ho detto che è giusto evadere il fisco perché lo fanno in molti. Sarebbe una stronzata ovviamente.

        Ho solo detto che tutti si farebbero pagare in situazioni in cui per un motivo o per l’altro (motivi che possono anche essere nobilissimi) sono sulla cresta dell’onda.

        Se un giornalista mi chiedesse di andare in uno studio e rilasciare una intervista da pubblicare a pagina 20 di un qualche settimanale molto diffuso, sfido io a rilasciare quell’intervista gratis.

        Non era un giudizio sul ruby gate ma una constatazione di fatto. L’indecenza della situazione è di fronte agli occhi di tutti ma non mi pare che possa portare a condannare anche cose che in situazioni normali praticamente tutti farebbero. Spero di aver spiegato meglio la situazione a cui mi riferivo.

        Buona serata o notte.

        gigiopasticcio

  4. Pingback: Sconti comitive | Aggrega Blog

  5. Pingback: Social Sharing – January 27th : Catepol 3.0

  6. Pingback: Il Ruolo dei Social Media nella Rivolta Araba | Costruendo L'Indro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...