L’impatto di Twitter sui Media è Minimo

Nel giorno in cui Twitter dal suo blog annuncia una nuova iniziativa a supporto specifico dei media, vengono rilasciati i risultati di una ricerca che evidenzia come l’impatto della celebre piattaforma di microblogging sui media sia veramente minimo.

Lo studio prende in considerazione 12 siti d’informazione francesi analizzando la provenienza dell’utenza nella seconda settimana di settembre evidenziando come solo lo 0,1% del traffico derivi da Twitter e l’1,3% da Facebook.

Lo studio conferma quanto era stato precedentemente evidenziato da un’inchiesta simile condotta sull’utenza del Regno Unito.

3 commenti

Archiviato in Comunicazione, Scenari Editoriali

3 risposte a “L’impatto di Twitter sui Media è Minimo

  1. Posso aggiungere all’analisi francese alcuni insight su un sito di informazione quotidiana italiana, nella top ten dei quotidiani on-line.

    Questi dati sono simili all’analisi francese per quanto riguarda la provenienza di traffico da facebook che è mediamente 1,7% delle visite complessive del sito (circa 450.000 visite mensili su 25,8 milioni totali). Twitter è invece molto più residuale con 4600 visite mensili (lo 0,016 % del totale).

    Credo che con la funzionalità di search news introdotta da facebook (le notizie condivise dagli utenti sono ricercabili attraverso il search) il peso di Facebook sarà destinato ad aumentare.

    Vorrei aggiungere che oltre al traffico diretto, la condivisione delle news e dei post sui due social network ha una rilevanza seo, ed i motori di ricerca ne cominciano a tenere conto.

  2. Volevo aggiungere alla tua analisi alcuni insight sui dati di provenienza del traffico di uno dei 10 quotidiani on-line più letti in italia.

    Circa l.7% delle visite al sito arrivano da facebook (450.000 visite mese su un totale di 25,8 milioni). Meno rilevante il ruolo di twitter, con 0,016% delle visite mensili (4600 visite mese).

    C’è da aggiungere che con la funzionalità di search news introdotta da facebook all’inizio del mese (nella tendina dei risultati di ricerca compaiono anche le news condivise dagli utenti), il ruolo di facebook come generatore di traffico è destinato a crescere.

    Non sottovaluterei inoltre i benefici seo della presenza di news condivise sui social network, vista la crescente indicizzazione che oggi ne fanno anche i motori di ricerca.

  3. pedroelrey

    Grazie delle preziose integrazioni, caro Alessandro.
    In estrema sintesi. Sono portato ad immaginare che i media utilizzano nel 99% dei casi FB & Twitter come mainstream media, non come strumento di dialogo con l’utenza; da lì i risultati delundenti….anche su qs versante.
    Un abbraccio
    Pier Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...