Archivi del giorno: luglio 26, 2010

I Link [della BBC] più Condivisi su Twitter

Dopo quello del Guardian anche la BBC ha il suo Zeitgeist.

Decisamente meno raffinato ed evoluto rispetto all’omologo del quotidiano anglosassone, mostra quali aree informative, quali notizie della BBC sono state maggiormente segnalate dagli utenti su Twitter nelle ultime 24 ore e nell’ultima settimana.

Utile per capire quali siano le informazioni che maggiormente interessano gli utenti tanto da spingerli a condividere l’informazione.

L’area tecnologica la fa da padrone confermando, ancora una volta come è il caso anche del Guardian, la predilezione degli internauti per quest’area informativa.

E’ un’indicazione sulla quale vale la pena di meditare attentamente nel caso si volessero sviluppare delle iniziative editoriali on line.

A margine, si segnala l’interessante censimento degli editori italiani presenti su Twitter effettuato da Come la Carta.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali, Scenari Editoriali

Conflitto d’Interessi

Più volte ho raccomandato a chi opera, a vario titolo, in ambito editoriale di leggere la realtà delle edicole italiane attraverso la lente di Facebook, e dei numerosi gruppi, dai nomi più diversi, che spontaneamente si aggregano per tentare di dare voce alla propria realtà quotidiana.

E’ proprio attraverso uno di questi che imparo una situazione ancora più drastica rispetto a quella segnalata, anche di recente, in questi spazi.

Viene riportato infatti che:

“Il Sinagi in Campania è stato commissariato con tutti i suoi dirigenti che non contenti sono passati al Fenagi trasferendo il pacchetto di deleghe,senza avvisare neanche gli iscritti.

In pratica 250 edicole di Napoli e provincia si sono trovate sull’e\c il cambio di sigla sindacale,senza aver firmato revoca e soprattutto delega per il nuovo sindacato Fenagi.

Il distributore ha fatto il gioco dei dirigenti, se telefoni per protestare dicendo che non sei del Fenagi e che fino a ieri eri Sinagi ti risponde che non è responsabile,allora tu fai presente che il DL per ritirare la quota deve avere le deleghe,e loro dicono che eseguono solo ordini e che non si puo’ ritornare o disdire se non in accordo col sindacato”.

L’amara risposta ai, sempre graditi, suggerimenti di Marta.

La conferma di quali siano, ad ogni latitudine, le collusioni, i conflitti di interessi esistenti.

Lascia un commento

Archiviato in Distribuzione Editoria, Scenari Editoriali, Vendite Editoria