Archivi del giorno: maggio 10, 2010

Botta & Risposta

Alla campagna pubblicitaria da 90 milioni di dollari che cinque tra i big players del mercato editoriale statunitense ha realizzato per sostenere, soprattutto nei confronti degli investitori pubblicitari, la superiorità della lettura su carta rispetto a quella su internet, non si è fatta attendere la risposta.

Il visual dell’annuncio sbeffeggia quello che vede Michael Phelps come testimonial, realizzato come una sorta di lettera aperta scanzonata e provocatoria si chiude con un logo costituito dalle icone di alcuni dei protagonisti del web ed il payoff assolutamente “politically scorrect”.

Dice David Cohn “There is no such thing as competitors, just collaborators in disguise.”, non pare purtroppo un atteggiamento diffuso.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Scenari Editoriali

Sputass

A margine del recente articolo di Giovanni Boccia Artieri si è aperto su più fronti un confronto piuttosto accesso rispetto alla chiarezza per l’utenza della differenza tra Spot Us e SpotUs.it. Etica, onestà intellettuale sono state le parole usate per richieste di una maggior chiarezza effettuate da alcuni addetti ai lavori ai referenti di Spotus.it. La mia posizione al riguardo è stata espressa all’interno del dibattito.

Quasi contemporaneamente si dava risalto ad una iniziativa del settimanale diretto da Giovanni De Mauro che è assolutamente identica a quella che “The Economist” ha realizzato da tempo.

Sono due esempi, tra i più recenti, della dipendenza da modelli e idee del mondo anglosassone trasversale al mondo dei media e della comunicazione nostrani. Segnali di una povertà di azione, di scarsa [pro]positività, che, su queste basi, rende davvero difficile guardare l’orizzonte.

4 commenti

Archiviato in Comunicazione, Scenari Editoriali