Archivi del giorno: maggio 16, 2009

Focus sulla comunicazione al trade

Il canale edicole, forse più di altri canali di vendita maggiormente “evoluti”, è pieno di casi di cattiva [in termini di qualità] comunicazione. Alcune esemplificazioni sono già state citate in questi spazi ed ahimè sono certo che altri seguiranno.

Quando dunque si riescono a reperire casi positivi è un piacere poterne parlare, anche, nella speranza che possano essere presi ad esempio da altri comparti marketing – laddove esistenti, obviously – per le loro future proposte.

E’ il caso della comunicazione che arriva diretta sia al giornalaio che all’esposizione sul punto vendita realizzata da Focus in tutte le sue varianti di proposta.

Ignoro se vi sia sempre la stessa mano o se l’opera sia da parte di più di un product manager ma in ogni caso, in un panorama desolante, spicca per qualità complessiva.

Positiva è’ l’idea di fornire una sintesi degli argomenti che la rivista tratta affinché l’edicolante non appaia smarrito dinnanzi ad eventuali richieste del cliente.

Intelligente è la possibilità di utilizzare la [stessa] locandina nel formato preferito – o più consono alle caratteristiche del punto vendita – scegliendo tra poster classico [circa 70 X 30] ed il mezzo poster; spero di essermi spiegato.

Dimostrazione di cura ed attenzione è l’impiego dei materiali con carta di adeguata grammatura, patinata e ben stampata.

Tra i diversi tipi di Focus [“Classico”, “D&R”, “Storia”, “Brain Trainer”, “Junior”……etc] a mio avviso la migliore comunicazione realizzata è quella che viene proposta a supporto di “Focus Brain Trainer” dove ad ogni uscita si gioca con gli << esercizi per l’edicolante >> fornendo in realtà tre argomentazioni a supporto di una buona esposizione del prodotto.

Il tono giocoso e la modalità intrigante sono coinvolgenti e positivi come spero emerga dall’immagine sottostante dell’ultima ricevuta – lezione 24 -.

Al riguardo un solo disappunto, il dispiacere di non aver mai ricevuto la rivista  in questione in 18 mesi di attività, un’occhiata l’avrei data volentieri viste le premesse.

Focus brain trainer

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Distribuzione Editoria, Vendite Editoria