Panorama editoriale

Panorama” la scorsa settimana è uscito in edicola con un numero speciale dedicato al terremoto.

Lo speciale [in vendita al prezzo di 1 euro] è arrivato quasi una settimana dopo il tragico evento come supplemento al numero attualmente in edicola, , consegnato due giorni dopo, che invece mostra in copertina Eros Ramazzotti per dedicarsi al dramma dei padri separati.

Si articola su 46 pagine, esclusa la copertina. Abbiamo contato 28 pagine delle 46 riempite da foto a tutta pagina; oltre il 50% dello speciale è dunque riempito da immagini senza prendere in considerazione, ancora animati da benevolo spirito post festivo, le altre inserite di distinte dimensioni. Quasi tutte le immagini sono dell’Ansa.

Gli 11 articoli firmati da altrettanti giornalisti, Bruno Vespa incluso, sono di una tale piattezza ed inconsistenza che confermano come della redazione di Panorama evidentemente nessuno si sia recato in loco. Meraviglioso quello di chiusura, firmato da Laura Maragnani, dove capeggia la scritta “Nessuno verrà lasciato solo” al fianco della foto a doppia pagina del profilo assorto del nostro attuale Presidente del Consiglio che sorvola in elicottero le zone colpite dal sisma. Siamo certi che Bonaiuti ne abbia immediatamente ricevuta una copia autografata da tenere sul comodino affianco al letto.

Se i quotidiani vengono battuti dal web sulla tempestività della notizia, non è su questo terreno che i settimanali devono e possono proporsi evidentemente, bensì sull’investigazione e l’approfondimento sul campo. Non è certamente questo il caso dello speciale di cui abbiamo parlato sin ora.

Insomma un modello di business vecchio per contenuti vecchi e servili come nella migliore tradizione editoriale. Nonostante la conclamata crisi sembra che ci sia bisogno di una scossa ancor più forte per smuovere consuetudini e vizi arcaici dei mediasauri.

Ci aspettavamo davvero di più e di meglio dopo le dichiarazioni di Briglia.

giornalisti-affissione

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazione, Nuovi Prodotti Editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...